Credi nei segni?

Sono stato infelice nel mio lavoro di giorno. La cosa migliore è che ho due mesi liberi in estate. Questo, e l’assegno di paga scadente, sono ciò che mi ha fatto tornare negli ultimi anni. Ho quasi smesso questa estate, ma è difficile discutere con un reddito regolare.

Non è un lavoro difficile. In realtà, mi dà un sacco di tempo per fare le mie cose — come scrivere. Ma sono cresciuto in una forte etica del lavoro, famiglia cattolica, quindi fare le mie cose sull’orologio porta così tanto bagaglio emotivo che non riesco davvero a concentrarmi. Quindi trascorro molto tempo ad annoiarmi, cercando di lavorare per me stesso che in qualche modo andrà a beneficio dell’organizzazione.

Ora, ho avuto alcuni tastatori, e si dice che un lavoro si aprirà a luglio. Sarà nella mia zona, quindi meno guida per me. È part-time ma ha buoni benefici, quindi avrei più tempo per scrivere senza il senso di colpa. Le persone che ci lavorano vorrebbero avermi a bordo. Ma, come con così tanti posti, c’è qualche discussione sul fatto che la posizione sarà riempita, se rimarrà la stessa o cambierà, e se qualcuno interno avrà la priorità.

Così ci sono stato, due settimane fa, guidando su per la collina al lavoro. Stavo avendo una conversazione con il Ragazzone, su cosa dovrei fare della mia vita. È andata così: “Ascolta, Dio, ho bisogno di un segno. Ho bisogno di sapere se dovrei attaccare fuori in questo lavoro fino alla prossima estate, nella speranza che il nuovo lavoro sarà lì per me, o se dovrei seriamente iniziare a mettere fuori riprende e cercare di trovare qualcosa di nuovo, ora. Ho bisogno di direzione – un segno. E deve essere un GRANDE SEGNO. Nessuno di questi piccoli sottili, ma un grosso” FAI QUESTO ” tipo di segno.”

Sì, probabilmente non dovrei dire” big-ass ” a Dio, ma lui e io ci conosciamo da molto tempo.

Ho avuto modo di lavorare, e il mio capo è uscito da una riunione, è venuto nel mio ufficio, e chiudere la porta. Nei tre anni e mezzo che ho lavorato per lei, non l’ha mai fatto prima, quindi ero un po ‘ preoccupato.

Mi ha dato lo scoop: una riorganizzazione presto annunciata era stata finalizzata. I reparti principali dovevano essere mischiati. Lei e il nostro assistente amministrativo sarebbero stati promossi. Gli altri direttori dell’edificio avranno maggiori responsabilità.

“E io?”Ho chiesto. Non ero preoccupato di essere lasciato andare, perché la nostra organizzazione non lo fa – anche quando dovrebbero. “Con voi assumendo un carico di lavoro più grande, questo sarebbe un grande momento per trasferire più della gestione del programma per me. Sai che posso farcela.”Ho chiesto più lavoro per secoli.

Annuì perché sa che posso farlo. Poi ha detto: “Non stiamo andando in quella direzione in questo momento.”

Beh, ho chiesto un segno di big-ass. Tutti saranno promossi tranne me. E ‘ piuttosto eloquente. Sono andato a casa quel pomeriggio e ho scritto la mia lettera di dimissioni.

Cosa farò ora? Credo che avrò più tempo per scrivere.

Che ne dici di te-credi nei segni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.