Descrizione della famiglia

La famiglia Begoniaceae è composta da 3 generi e 1000 specie di erbe perenni dicotiledoni semi-succulente con distribuzione pantropica (distribuita in tutto il mondo nelle regioni tropicali). Le piante sono monoiche (con fiori maschili e femminili sulla stessa pianta ma non nello stesso fiore) con foglie alternate, di solito vistose che sono asimmetriche alla base. I fiori maschili hanno due o tre tepali (vistose unità di perianzio che non possono essere identificate come petali o sepali) e numerosi stami gialli. L’ovario è inferiore, triangolare, prominente alato e 3-celled con numerosi piccoli ovuli.

Le principali caratteristiche diagnostiche di questa famiglia facilmente riconoscibile includono:

  • basi fogliari asimmetriche
  • ovaio alato e triangolare dei fiori femminili

Le begonie sono piante d’appartamento popolari, piante da giardino e piante da vaso fiorite. Sono di facile coltura se coltivati in terreni organici, fertili, ben drenati e con annaffiature regolari. La propagazione è compiuta dai tagli del gambo o della foglia o dai semi che germinano il più bene con le temperature sopra 70 ° F. La crescita della piantina è molto più veloce in condizioni di lunga giornata. I parassiti sono raramente sierosi.

Tutte le specie tranne 15 di questa famiglia sono nel genere Begonia. Hillebrandia e Symbegonia non sono coltivate.

Begonia semperfloren (a sinistra) con fiori maschili, Begonia capsula in sezione trasversale (al centro), e B. coccinea (a destra) con fiori femminili.

clicca sulla miniatura per ingrandire
* Begonia x hybrida Ala Angelo
Dragon Wing
* Begonia semperflorens-cultorum Cera Begonia
Begonia x tuberhybrida Tuberus Begonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.