Perché mi piace essere sottovalutato-E si dovrebbe troppo

Questo articolo è più di 4 anni.

under1

Lucille Ball era un genio, un visionario e la donna che mi ha motivato in tanti modi ad essere quello che sono oggi.

Come tanti altri, sono cresciuto guardando questa donna esilarante e ho assorbito ogni pezzo di intuizione che potevo su come è diventata la Lucy che tutti amavamo. Tra tutti i fatti sulla vita straordinaria che ha creato-a parte che è stata la prima donna-capo di uno studio televisivo, che è riuscita a ottenere la prima coppia interrazziale in TV, che è stata la prima donna incinta in TV e l’episodio del suo parto è stato più visto dell’inaugurazione presidenziale di quell’anno (ho detto che sono un fan?), il fatto che mi è sempre rimasto più vicino è questo: Lucille Ball è stata cacciata dalla scuola di recitazione-dopo un mese.

Sì, tra tutti i Shakespeare interpretati dai suoi compagni di classe, gli insegnanti di Lucy non pensavano che avesse quello che serviva per essere un’attrice seria.”

Aspetterò mentre prendi la mascella.

Questa non era la prima volta che questa donna sarebbe stata gravemente sottovalutata — e non sarebbe stata l’ultima. Parlava spesso di come usava quei momenti come carburante per dimostrare che tutti si sbagliavano, e direi che si è avvicinata abbastanza (nota il sarcasmo).

Tutti abbiamo avuto momenti in cui qualcuno ci ha detto che non eravamo abbastanza bravi. Per me, uno che mi viene in mente è quando avevo 15 anni e lavoravo in una pizzeria. Il mio ‘amico’ e collega mi ha detto che era carino che pensavo di poterlo fare, ma non sarei mai entrato nella scuola in cui volevo andare. “È davvero difficile entrare lì” disse, come per dare al mio stupido un po ‘ di consolazione.

Ho scritto su di lui e quel momento nel mio saggio SAT — su cui ho ottenuto un punteggio perfetto, due volte.

Sono poi entrato in quella scuola e ho mantenuto un 4.0 per la maggior parte del mio tempo lì. Consciamente o inconsciamente ho pensato alle sue parole quasi ogni giorno.

Allo stesso modo, l’anno scorso – quando ho iniziato un side-project con un mio buon amico e collega, c’erano molte persone che dicevano che non avrebbe mai avuto gambe. E mentre è spaventoso dire qualcosa di sicuro come imprenditore-dopo aver raccolto fondi di capitale di rischio, visto una crescita esponenziale dei nostri utenti, essere coperto nei principali punti stampa e digitali e nominato una delle migliori aziende da guardare in tecnologia nel 2016 tutto nel nostro primo anno, penso che potrebbe avere ‘gambe’.

Sappiamo tutti quando non siamo supportati. Se qualcuno viene a titolo definitivo e dice qualcosa di idiota su ciò che pensano i nostri limiti sono-o c’è solo una molto evidente assenza di sostegno nei vostri sforzi.

Ti sembra fantastico? Assolutamente no. E ” più che OK per prendere un ritmo ed elaborare la crappiness di qualcuno che non crede in te. Ma poi ti rialzi.

Ecco 3 modi in cui consiglio di sfruttare #hatorade:

Ottieni distanza

Le persone che non ti supportano davvero non meritano un posto al tuo proverbiale tavolo. Più tempo ed energia spendi con loro-più mindshare perdi per spingerti in avanti e il tempo che perdi con persone che possono sollevarti. A meno che il colpevole non sia qualcuno che non hai altra scelta che essere in giro, prendi un po ‘ di spazio fisico e digitale (incluso) da quella persona.

Non mettere in discussione Perché

Spesso, la prima cosa che pensiamo quando qualcuno ci dà un feedback non costruttivo, come in “non raggiungerai mai quell’obiettivo” è ” dang, perché dovrebbero pensarlo?”Cosa c’è di sbagliato con me o le mie idee o il mio stile di lavoro che avrebbe fatto quella persona dire qualcosa di così doloroso?”

Non sei tu. Te lo prometto. Quel tipo di feedback indica un hang-up che la persona ha circa le proprie capacità o vale la pena, e si spende più tempo sulla loro motivazione per portare giù, non sta andando a costruire in su.

Alimenta il fuoco

Quelle voci nella nostra testa che ci dicono che non siamo abbastanza bravi – spesso possono essere ricondotte a momenti in cui qualcuno ha detto o fatto qualcosa per farci sentire in quel modo.

La prossima volta che ti senti a picchiarti per qualcosa o sentirti indegno, ricordalo a te stesso.

Continua ad alzarti ogni giorno e schiaccialo per te, ma quando colpisci quelle pietre miliari che stai per colpire, ridai un po ‘ di occhiolino mentale a quella persona o persone che dubitavano di te. Non sanno che servizio hanno fatto per te, dandoti ancora più motivazione per portarlo.

Come hanno detto in (penso che fosse) tempi biblici, “lascia che i tuoi nemici siano i tuoi motivatori.”

Ottieni il meglio di Forbes nella tua casella di posta con gli ultimi approfondimenti di esperti di tutto il mondo.
Caricamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.